Attività

Home » Attività
2021
2020
2019
2018
2017
2016
2015
2014
2012
2011
2010
2009
2008
2007
2006
2005
2004
2003
2021
I LIBRI DI FABRIZIO DE ANDRE’

Una collana dedicata a Fabrizio De André nata dalla collaborazione tra Fondazione Fabrizio De André e La nave di Teseo.

I primi due titoli in uscita il 15 aprile sono:
ACCORDI ERETICI a cura di Bruno Bigoni e Romano Giuffrida. Prefazione di Dori Ghezzi
VOLAMMO DAVVERO Fondazione Fabrizio De André Onlus a cura di Elena Valdini, Introduzione di Sandro Veronesi, Postfazione di Dario Fo

DORI GHEZZI:
«Il rammarico che spesso mi accompagna è di non riuscire mai ringraziare pubblicamente tutti i collaboratori e partecipanti dei nostri progetti, anche perché sono sempre e per fortuna molto numerosi. Accordi eretici e, soprattutto, Volammo davvero lo dimostrano, vale a dire i libri con cui si apre questo nuovo percorso.
La proposta da parte de La nave di Teseo di realizzare questa collana dedicata a Fabrizio De André, che intende riproporre nel tempo pubblicazioni curate sinora dalla Fondazione includendo anche nuovi progetti, l’ho amata in particolar modo per la sincerità e spontaneità con cui è nata, cogliendo così l’opportunità di conservare e tutelare nel tempo l’integrità storica della vita di Fabrizio.
Ripubblicare questi due volumi in coppia ha un particolare significato temporale. Accordi eretici, pubblicato per la prima volta nel 1997, testimonia anche il presente di Fabrizio mentre Volammo davvero, edito per la prima volta nel 2007, descrive i sentimenti e raccoglie le parole dette intorno al suo pensiero e alla sua opera nei primi cinque anni di vita della Fondazione».

ELISABETTA SGARBI:
Accadono queste bellissime cose, facendo l’editore. Capita che una passione iniziata da ragazza, quando si ascoltava musica sensibili a tutto, la si ritrovi da adulta. Che l’amore per le canzoni di Fabrizio De André ti segua anno dopo anno, e arrivi il momento che, pubblicando i libri (suoi e a lui legati) si possa contribuire alla loro diffusione.
Questa iniziativa editoriale  – per la quale ringrazio Dori Ghezzi e la Fondazione De André – impegnerà  La nave di Teseo nei prossimi anni, spero decenni, e intende sottolineare il valore letterario di quanto De André ci ha lasciato, in canzoni, testi sparsi, appunti.
Nessuno dubita che Fabrizio De André sia un poeta. Ma poi questa affermazione va continuamente verificata, approfondita. Le opere di Fabrizio De André sono “Letteratura” anche perché sono intessute di dialoghi con la Letteratura. Come accade per ogni scrittore.
Alcuni dei testi che pubblichiamo in questi due primi libri della collana raccontano anche di questo potere letterario di Fabrizio De André. Ma questo potere non risiede mai solo nel passato, come fosse un dato di fatto. La scrittura di Fabrizio De André continua a venirci incontro e a farci domande per essere a sua volta interrogata.
Ecco perché confido che questi e i prossimi libri non siano semplici riproposte, ma ogni volta vi sia una invenzione, un ritrovamento, una piccola, nuova “goccia di splendore”. (Come in questo caso la nuova prefazione di Sandro Veronesi, e i testi di Francesca Serafini e Giordano Meacci).
Quanto ci sarebbe ancora da scrivere sul Dio dell’ateo (semmai lo fosse stato ateo) Fabrizio De André?
Cosa risuona in quel folgorante “Ho licenziato Dio” con cui inizia “Il cantico dei drogati” (in “Tutti morimmo a stento” 1970)?
E quando componeva “La buona novella” (1969) “insieme a chi” stava pensando?
Aveva forse letto, Fabrizio, la poesia di Dietrich Bonhoeffer, “Cristiani e Pagani”, che è prossima alla poesia di uno scrittore che Fabrizio amava molto, Alvaro Mutis, intitolata CREPA MATTUTINA e che inizia così:

“Scava la tua miseria,
sondala, scopri le sue caverne più nascoste.”

A porsi queste, e soprattutto altre, domande spero siano utili queste nuove edizioni.
In fondo Fabrizio amava la figura del Gabbiere di Alvaro Mutis.
Fabrizio è ancora il nostro Gabbiere: ha visto e sentito molto che ancora dobbiamo pienamente decifrare.

ACCORDI ERETICI

piatto DeAndré_EreticiFabrizio De André. Accordi eretici
a cura di Bruno Bigoni e Romano Giuffrida

Testi di Ezio Alberione, Bruno Bigoni, Fulvio De Giorgi, Franco Fabbri, Umberto Fiori, Dori Ghezzi, Romano Giuffrida, Mario Luzi, Liana Nissim, Luigi Pestalozza.

Accordi eretici è la prima monografia dedicata a Fabrizio De André a esplorare in modo organico le componenti culturali, poetiche e musicali che hanno segnato il suo universo artistico e il suo successo. Le canzoni di Faber sono lo sguardo di un intellettuale sul mondo in divenire, raccontano i cambiamenti della società italiana, accompagnano o anticipano le sue rivoluzioni. Ma sono anche parole in versi, frammenti di un discorso letterario che non conosce confini di genere e di epoca per indagare il mistero dell’altro, sia esso in Dante o a Spoon River, alla corte di un re o tra i peccatori. Il canzoniere di De André, infine, non esisterebbe se non prendesse forma nei “paesaggi musicali” delle sue composizioni e nelle intuizioni interpretative che le hanno rese immortali.

Un viaggio nell’officina creativa di un grande artista illuminato dai suoi manoscritti, alcuni presentati per la prima volta in questa edizione: appunti, testi di canzoni, pensieri che arricchiscono l’opera in divenire di Fabrizio De André.

L’epilogo della libertà non poteva non coincidere con l’amore. Fabrizio De André

In copertina: disegno di Ugo Pierri

VOLAMMO DAVVERO

piatto - DeAndré_Volammo davveroFabrizio De André. Volammo davvero
Fondazione Fabrizio De André Onlus
Introduzione di Sandro Veronesi
Postfazione di Dario Fo

Contributi di Beppe Andreetto, Angelo Aparo, Gianfranca Balestra, Gian Luigi Beccaria, Riccardo Bertoncelli, Giorgio Bezzecchi, Bruno Bigoni, Pierfanco Bruni, Mariano Brustio, Mimmo Càndito, don Luigi Ciotti, Valter Colle, Lella Costa, Lorenzo Coveri, Enrico de Angelis, Cesare de Florio La Rocca, Milli de Giacomi, Vittorio De Scalzi, Domenico Del Prete, Franz Di Cioccio, Vincenzo Enrichens, Franco Fabbri, Giuseppe Facciorusso, Paolo Finzi, Dario Fo, Anna Fusari, padre Benito M. Fusco, don Andrea Gallo, Valeria Gandus, Dori Ghezzi, Paolo Ghezzi, Romano Giuffrida, Aldo Grasso, Gianni Guastella, Guido Harari, Nicola Labanca, Chiara Landonio, Felice Liperi, Mauro Macario, Giordano Meacci, Piero Milesi, Vincenzo Mollica, Maso Notarianni, Mauro Orlando, Mauro Pagani, Samuele Pellecchia, Luigi Pestalozza, Nicola Piovani, Fernanda Pivano, Gian Piero Reverberi, don Domenico Ricca, Cesare G. Romana, Anna Clorinda Ronfani, Severino Saccardi, Brunetto Salvarani, don Alessandro Santoro, Francesca Serafini, Michele Serra, Adriano Sofri, Antonio Tabucchi, Vincenzo Tassinari, Gianni Vattimo, Roberto Vecchioni, Sandro Veronesi.

A cura di Elena Valdini – Fondazione Fabrizio De André Onlus

Come un romanzo in frammenti, questo libro raccoglie le voci del discorso ininterrotto che Fabrizio De André ha aperto con le sue canzoni e la sua vita artistica. Un dialogo a tutto campo su letteratura, musica, impegno e sui tanti temi civili percorsi da un cantautore che voleva “essere socialmente utile”. Un pensiero che scrittori, studiosi, amici hanno deciso di portare avanti a partire dalle sue canzoni: parole che scavano, emozionano, illuminano, e aprono traiettorie sempre nuove a un volo che non si è interrotto.

“Questo libro è la dimostrazione che Fabrizio è quel che tu hai bisogno che sia, che i limiti di Fabrizio sono sempre solo i limiti di chi lo avvicina, perché qualunque cosa si riesca a concepire di chiedergli, lui la dà – anzi, l’ha già data. Che si tratti di un fotografo, di un sacerdote, di uno scrittore, di un critico, di un musicista, di un premio Nobel, l’interlocuzione instaurata in queste pagine con Fabrizio risulta naturale, perfino ovvia, per ciascuno di loro, perché il loro punto di vista e quello di Fabrizio sembrano sempre coincidere – di coincidenze che possono essere anche del tutto casuali: non cambia nulla, perché come insegna Yamamoto Jinuemon, padre di Tsunetomo, autore dell’Hagakure, ovvero il libro segreto dei Samurai, ‘se si guarda bene in una direzione, si vedono anche tutte le altre’.” Dall’introduzione di Sandro Veronesi

Ebbi ben presto abbastanza chiaro che il mio lavoro doveva camminare su due binari: l’ansia per una giustizia sociale che ancora non esiste e l’illusione di poter partecipare, in qualche modo, a un cambiamento del mondo.
La seconda si è sbriciolata ben presto, la prima rimane.”
Fabrizio De André

In copertina: Foto di Luca Greguoli-Venini

2020
Under construction
2019
Under construction
2018
Under construction
2017
Under construction
2016
SOTTO LE CIGLIA CHISSÀ

2016_Sotto_le_ciglia_chissa_verticale

Pubblicato il 5 aprile 2016 con Mondadori, Sotto le ciglia chissà raccoglie i diari, gli appunti, gli scritti inediti di Fabrizio De André.
Per sentire di nuovo la sua voce.

«Vorrei diventare l’uomo che l’artista non ha mai lasciato crescere.»

 

 

 

 

2015

FABRIZIO DE ANDRÉ. IN STUDIO

Cover Fabrizio De André - In Studio. Foto di Luca Greguoli VeniniUn’opera di 14 dischi con tutti gli album incisi in sala di registrazione oltre al disco I singoli. Un libro a colori di 196 pagine, curato da Fondazione Fabrizio De André Onlus, ripercorre la realizzazione degli album da Volume 1 ad Anime salve. (Sony Music, 2015)

Dopo Fabrizio De André. I concerti 1975/98 (Nuvole Production/Sony Music, 2012), questa nuova collection di 14 CD completa la discografia dell’artista.
Volutamente ideata e progettata con la medesima veste grafica del cofanetto dedicato alle otto tournée di Fabrizio De André, anche la nuova pubblicazione si avvale di un libro a colori, concepito in chiave diversa dal precedente. Mentre Fabrizio De André. I concerti 1975/98 riporta alle atmosfere live, evocate dalle fotografie scattate nei tour, con Fabrizio De André. In studio si entra invece in sala di registrazione per conoscere più da vicino gli atteggiamenti e il metodo di lavoro di De André durante la realizzazione dei dischi.

Il libro è suddiviso in tredici capitoli, ciascuno dedicato a ognuno dei tredici album: Volume 1 (1967), Tutti morimmo a stento (1968), Volume 3 (1968), La buona novella (1970), Non al denaro non all’amore né al cielo (1971), Storia di un impiegato (1973), Canzoni (1974), Volume 8 (1975), Rimini (1978), Fabrizio De André (L’Indiano) (1981), Crêuza de mä (1984), Le nuvole (1990) e Anime salve (1996). A completare la raccolta, il disco I singoli contenente i brani mai inseriti nei dischi originali.

 

FABRIZIO DE ANDRÉ COL SUO MARCHIO SPECIALE – LA COLLEZIONE

37_2015_FABRIZIO-DE-ANDRE-COL-SUO-MARCHIO-SPECIALE-LA-COLLEZIONEIl cofanetto contiene la riedizione di tutti gli album di studio registrati tra il 1967 e il 1996 oltre a due doppi dischi live, Fabrizio De André & PFM e 1991 Concerti.
Ogni pubblicazione è accompagnata da un libretto di 32 pagine curato da Fondazione Fabrizio De André Onlus.

Raccolta distribuita in allegato a “Tv Sorrisi e Canzoni” | 2015 Sony Music – Le grandi collezioni Mondadori, box 17 CD

Volume 1, cd; Tutti morimmo a stento, cd; Volume 3, cd; La buona novella, cd; Non al denaro non all’amore né al cielo, cd; Storia di un impiegato, cd; Canzoni, cd; Volume 8, cd; Rimini, cd; Fabrizio De André (L’indiano), cd; Crêuza de mä, cd; Le nuvole, cd; Anime salve, cd; Fabrizio De André & Pfm, 2 cd; 1991 Concerti, 2 cd

2014

CRÊUZA DE MÄ 2014

2014_Creuza-2014A trent’anni dalla pubblicazione un nuovo mixaggio curato da Mauro Pagani e una versione inedita di Jamin-a.
Un libro di 208 pagine con immagini e contenuti inediti racchiude il nuovo mix di Crêuza de mä e la raccolta live La mia Genova.
Realizzato dalla Fondazione e curato da Sandro Veronesi, il volume di avvale dei testi e dei contributi di Mauro Pagani, Renzo Piano, Paolo Fresu, Giovanni Soldini, Antonio Marras e bellissime fotografie.

2012

FABRIZIO DE ANDRÉ. I CONCERTI

2012_I ConcertiLa Fondazione collabora alla realizzazione de I concerti (Nuvole Production Srl/Sony Music), la raccolta completa in 16 dischi degli 8 tour di Fabrizio De André: il racconto del suo percorso “live” in un cofanetto da collezione.

Tutti i doppi live sono stati pubblicati anche in versione LP e digipack.

LA BUSSOLA E STORIA DI UN IMPIEGATO. Il concerto 1976/76, 2 CD
+ PFM. Il concerto 1978/79, 2 CD
L’INDIANO. Il concerto 1981/82, 2 CD
CRÊUZA DE MÄ. Il concerto 1984, 2 CD
LE NUVOLE. Il concerto 1991, 2 CD
IN TEATRO. Il concerto 1992/93, 2 CD
ANIME SALVE. Il concerto 1997, 2 CD
MI INNAMORAVO DI TUTTO, Il concerto 1997/98, 2 CD

AI BORDI DELL’INFINITO
Saggi e testimonianze intorno al pensiero di Fabrizio De André

SeriesBAW08ALT

Dalle parole alle idee, dopo Volammo davvero (Bur, 2007) questo libro continua il dialogo ininterrotto con Fabrizio De André. Firme illustri e sconosciuti illustri traggono spunto dalle sue canzoni per offrire uno sguardo nuovo sulla realtà. Le parole di Faber rivivono nei laboratori per i detenuti e per i disabili, come spunto per affrontare il tema della diversità nelle scuole, come antidoto contro il razzismo e i pregiudizi, per promuovere il rispetto dell’Altro e la dignità delle minoranze. Ogni testimonianza è una finestra in più sul mondo, per trarne una visione più complessa e, al di là dei paradigmi, trovare la forza di guardarlo in faccia e ostinatamente lottare per cambiarlo.

Con i contributi di: Lidia Acquaotta, Giovanna Alimonti, Angelo Aparo, Marco Bellocchio Stefano Benni, Angelica Bertellini, Lidia Cangiano, Gabriele Catania, Vincenzo Cerami, Don Luigi Ciotti, Sergio Cusani , Erri De Luca, Teresa De Sio, Roberto Escobar, Alfredo Franchini, Marco Gaetani, Don Andrea Gallo, Gruppo Elettrogeno, Gruppo Khorakhané, Vladimir Luxuria, Maurizio Maggiani, Giulio Marcon, Salvatore Natoli, Marco Neirotti, Salvatore Niffoi, Gianni Novelli, Progetto Mille papaveri rossi, Progetto O’Press, Marco Revelli, Eva Rizzin, Cesare G. Romana, Renzo Sabatini, Don Alessandro Santoro, Padre Alex Zanotelli.

Fondazione Fabrizio De André Onlus, a cura di Elena Valdini (Chiarelettere, 2012).

2011

DENTRO FABER

DENTRO FABER

Negli stessi giorni in cui la mostra dedicata a Fabrizio De André approda alla Rotonda di via Besana a Milano, Fondazione Fabrizio De André e Rai Trade presentano Dentro Faber, una collana di otto dvd inediti dedicati a Fabrizio De André.
La raccolta, suddivisa per tematiche, è distribuita in allegato a “Corriere della Sera” e “Tv Sorrisi e Canzoni” dall’11 marzo 2011.

L’amore, Gli ultimi, Le donne, L’uomo il potere e la guerra, Genova e il Mediterraneo, Il sacro, L’anarchia, Poesia in forma di canzone.

2010

FABRIZIO DE ANDRÉ. LA MOSTRA

Dopo l’allestimento a Palazzo Ducale di Genova (31 dicembre 2008 – 21 giugno 2009) e la tappa al Museo Man di Nuoro (16 luglio 2009 – 10 gennaio 2010), la mostra multimediale dedicata a Fabrizio De André prosegue il viaggio al Museo dell’Ara Pacis di Roma (24 febbrario 2010 – 30 maggio 2010) e all’Ex Deposito Locomotive Sant’Erasmo di Palermo.

2009

FABRIZIO DE ANDRÉ. LA MOSTRA

Palazzo Ducale di Genova ospita la mostra dedicata a Fabrizio De André, nata dalla collaborazione fra Comune di Genova, Fondazione per la Cultura e Fondazione Fabrizio De André Onlus.
Curata da Vittorio Bo, Guido Harari, Vincenzo Mollica e Pepi Morgia, in collaborazione con RaiTrade, il Centro Studi De André di Siena e Mariano Brustio, l’esposizione, progettata da Studio Azzurro, è un vero e proprio viaggio multimediale nella musica, nelle parole e nella vita di Faber.

TOURBOOK
Fabrizio De André 1975/98

2009_TourbookUn racconto illustrato per ripercorrere i tour di Fabrizio De André, ricco di manoscritti, foto mai viste e documenti originali, dagli schizzi di scena ai tourbook, dai pass ai giornali d’epoca. E ancora inaspettate testimonianze che ci permettono di conoscere più da vicino Fabrizio e il suo sguardo attento e ironico. Edito da Chiarelettere.

Voci: Michele Ascolese, Ranuccio Bastoni, Stefano Benni, Michele Cafaggi, Vincenzo Cinone, Giovanni (Riccio) Colucci, Riri Contiero, Giorgio D’Adamo, Mario De Luigi, Diego De Silva, Adele Di Palma, Eugenio Finardi, Roberto Galanti, Giorgio Gori, Luca Greguoli Venini, Mark Harris, Reinhold Kohl, Marco Massini, Pier Michelatti, Maria Grazia Muciaccia, Marco Pannella, Giancarlo Pierozzi, Emilia Pignatelli, Giovanni Pinna, Paolo Poli, Peter Quell, Antonio Ricci, Cesare G. Romana, Maurizio Salvadori, Alberto Santini, Bruno Sconocchia, Tony Soranno, Riccardo Tosi.

Fondazione Fabrizio De André Onlus, a cura di Elena Valdini con la partecipazione di Pepi Morgia.

IL SUONO E L’INCHIOSTRO
Poesia e canzone nell’Italia contemporanea
Cantautori, saggisti, poeti a confronto

2009_Centro-Studi_Il-suono-e-l'inchiostroUn viaggio nel ritmo dell’Italia contemporanea. Un libro per scoprire il dialogo tra poesia e canzone attraverso le parole di studiosi, giornalisti e artisti, che riflettono sui modi e le forme in cui le due arti si confrontano fra loro, ma anche con alcune forme contemporanee di spettacolo e di performance.

Curato dal Centro Studi Fabrizio De André ed edito da Chiarelettere, il libro riproduce alcuni autografi di Fabrizio De André attraverso i quali è possibile ripercorrere i suoi processi creativi.

Con un contributo di Marco Paolini.

 

2008

EFFEDIA
Sulla mia cattiva strada

2008_EffediaLa Fondazione collabora alla realizzazione del documentario Effedia. Sulla mia cattiva strada, firmato da Teresa Marchesi, prodotto da Nuvole Production con la collaborazione di RaiTrade.
Il documentario è presentato al Festival Internazionale del Film di Roma nel 2008.

Attraverso 34 canzoni, più tre inediti giovanili, filmati d’epoca e un lungo racconto in prima persona, si ripercorre il mondo artistico, morale e politico, la formazione e la maturità dell’artista.

 

2007

VOLAMMO DAVVERO 
Un dialogo ininterrotto con Fabrizio De André 

2007_Volammo davveroLa Fondazione pubblica con BUR, nella collana 24/7, il suo primo libro che si avvale della collaborazione di sessanta prestigiosi autori conosciuti e no e la postfazione di Dario Fo.

Con i contributi di: Beppe Andreetto, Angelo Aparo, Gianfranca Balestra, Gian Luigi Beccaria, Riccardo Bertoncelli, Giorgio Bezzecchi, Bruno Bigoni, Pierfanco Bruni, Mariano Brustio, Mimmo Càndito, don Luigi Ciotti, Valter Colle, Lella Costa, Lorenzo Coveri, Enrico de Angelis, Cesare de Florio La Rocca, Milli de Giacomi, Vittorio De Scalzi, Domenico Del Prete, Franz Di Cioccio, Vincenzo Enrichens, Franco Fabbri, Giuseppe Facciorusso, Paolo Finzi, Anna Fusari, padre Benito M. Fusco, don Andrea Gallo, Valeria Gandus, Paolo Ghezzi, Romano Giuffrida, Aldo Grasso, Gianni Guastella, Guido Harari, Nicola Labanca, Chiara Landonio, Felice Liperi, Mauro Macario, Piero Milesi, Vincenzo Mollica, Maso Notarianni, Mauro Orlando, Mauro Pagani, Luigi Pestalozza, Nicola Piovani, Fernanda Pivano, Gian Piero Reverberi, don Domenico Ricca, Cesare G. Romana, Anna Clorinda Ronfani, Severino Saccardi, Brunetto Salvarani, don Alessandro Santoro, Michele Serra, Adriano Sofri, Antonio Tabucchi, Vincenzo Tassinari, Gianni Vattimo, Roberto Vecchioni.
A cura di Elena Valdini

IL CANZONIERE

2007_Il canzoniereLa Fondazione pubblica con Carish, grazie al sostegno di IMAIE, il Canzoniere di Fabrizio De André, che raccoglie i testi, con gli accordi di accompagnamento, dell’intera opera musicale del cantautore genovese: tutti i suoi album, i 45 giri e le canzoni scritte per altri, dai New Trolls ad Adriano Celentano.
A cura di Claudia Gatti

UNA GOCCIA DI SPLENDORE
Un’autobiografia per parole e immagini

2007_Una goccia di splendoreLa poetica, l’etica, il genio e le contraddizioni di Fabrizio De André in un’antologia completa, nuda e sincera, unica nel suo genere per la scelta rigorosa dei contenuti e la cura minuziosa del progetto, realizzato da Guido Harari in stretta collaborazione con la Fondazione Fabrizio De André Onlus ed edito da Rizzoli.

2006
Under construction
2005

PROGETTO CONSERVATORI

La Fondazione Fabrizio De André realizza, con il sostegno di IMAIE e grazie alla collaborazione di alcuni prestigiosi Conservatori italiani, la trascrizione integrale delle partiture delle opere di Fabrizio De André nelle tonalità originali. 

L’idea nasce dal dott. Luigi Viva, autore di Vita di Fabrizio De André. Non per un dio ma nemmeno per gioco, edita da Feltrinelli.
I conservatori di musica “Nicolò Paganini” di Genova, “Luigi Cherubini” di Firenze, “Arrigo Boito” di Parma, “Lucio Campiani” di Mantova, “Giovan Battista Martini” di Bologna, “F.E. Dall’Abaco” di Verona, “G.P. Da Palestrina” di Cagliari e “Vincenzo Bellini” di Palermo hanno assunto l’impegno, attraverso le classi di composizione, dei lavori di trascrizione dei dischi.

INFANZIA NEGATA

2005_AxeNel 2005 la Fondazione si impegna a sostenere e diffondere l’attività di Projeto Axé e, a tal proposito, ha realizzato, in collaborazione con The Family srl, il documentario di Luca Facchini A correggere la fortuna sulla condizione dei bambini di strada in Brasile e sull’importante ruolo che Projeto Axé svolge in questo ambito.

2004

CENTRO STUDI FABRIZIO DE ANDRÉ

L’Università di Siena – Facoltà di Lettere e Filosofia – si è proposta di realizzare l’archivio storico e la digitalizzazione di tutta l’opera di Fabrizio De André con l’intento, sostenuto e accettato dalla Fondazione, di creare un Centro Studi Fabrizio De André presso l’Università stessa e divenire così il primo vero e proprio punto di riferimento di coloro che intendono intraprendere uno studio approfondito sull’artista.

LE DONAZIONI DELLA FONDAZIONE

Nel corso del 2004 il Consiglio di Amministrazione della Fondazione Fabrizio De André Onlus ha deliberato una serie di donazioni del valore complessivo di 445.000 euro. 
Gli enti beneficiari sono stati: l’Ospedale Gaslini di Genova, il Gruppo Abele di Torino, la Comunità di San Benedetto al Porto di Genova, la Parrocchia S.Cuore di Gesù di Tempio Pausania (Ss) e la Cooperativa Sociale “La Cruna” di Genova.

2003

FABER, AMICO FRAGILE

Il 12 novembre 2003 la Fondazione ha presentato il doppio CD live Faber amico fragile, realizzato dalla Fondazione dopo il tributo a Fabrizio De André del 12 marzo 2000 al Teatro Carlo Felice di Genova.

Cd bianco: Adriano Celentano, Zucchero, P.F.M., Gino Paoli, Franco Battiato, Ornella Vanoni, Roberto Ferri, Teresa De Sio, Cecilia Chailly, Eugenio Finardi, Mercanti di Liquore, Roberto Vecchioni, Ligabue
Cd nero: Vasco Rossi, Fiorella Mannoia, Jovanotti, Vittorio De Scalzi, Enzo Jannacci, Loredana Berté, Edoardo Bennato, Francesco Baccini, Oliviero Malaspina, Massimo Bubola, Mauro Pagani, Cristiano De André/Mauro Pagani, Gian Piero e Roberta Alloisio.

2003_Faber_Amico_Fragile_300_260_2

2003_Faber amico fragile